Blogger da poco? 5 consigli per te!

Sei blogger da poco o hai semplicemente voglia di comunicare? Ti piace scrivere e vorresti rendere la tua comunicazione più efficace? Ecco 5 consigli facili-facili per te!

  1. I numeri… contano.  Usa i numeri per enfatizzare i concetti e scrivili in cifre e non in lettere. Il cervello recepisce e memorizza più facilmente i numeri se sono scritti “matematicamente”. Inoltre danno risultati migliori nelle ricerche su Google. Altrimenti perchè avrei scritto 5 e non cinque?
  2. In doubt, wear red. I colori comunicano emozioni e il rosso è il colore vincente. Mi viene in mente Coco Chanel, che in visita a Venezia scopre il rosso Tiziano e ne fa un rossetto infuocato. Aveva un gran fiuto per gli affari e ci aveva visto giusto: il rosso è il colore che attrae per eccellenza. Che siano esseri umani a una festa… o tori in un’arena… non importa. Il rosso, su fondo bianco, su un sito, ha una percentuale di conversione tripla rispetto a colori meno “infuocati”. E’ stato calcolato che su siti di vendite on-line l’utilizzo del colore rosso per scritte o pulsanti porta un tasso di conversione (diciamo la percentuale di persone che cliccano sul link per, almeno potenzialmente, acquistare) è maggiore del 21%. Vi sembra poco? Bè, fate il conto su migliaia di visitatori al giorno… Certo se avete un sito dal traffico esiguo non vi sembrerà granchè… ma non vale la pena provarci? Ogni click in più è un’opportunità.
  3. Anche l’occhio vuole la sua parte. Rendi quello che scrivi facile (e bello) da leggere. Come? Innanzitutto usando un font, cioè un carattere tra quelli di più facile lettura. Non scegliere font “medievali” e arzigogolati… scegline uno semplice e “squadrato”. E ovviamente non dimenticare di usare una buona formattazione, una suddivisione coerente in titoli, sottotitoli e/o punti e paragrafi. I font più consigliati? ad esempio Calibri (per favore basta con Times New Roman: non ne possiamo più!)
  4. La morale della favola. Potrebbe sembrarti superfluo, e invece fare il punto della situazione, ricapitolare insomma quello che hai scritto e tirarne le conclusioni è un’ottima prassi per rendere il tuo post più efficace e soddisfare le aspettative di chi ti legge.
  5. Condivisioni facili, please. A volte leggo qualcosa di interessante smanettando qua e là, aprendo un link dopo l’altro e perdendo cognizione del punto di partenza. Vorrei condividere quello che ho letto, magari perché l’ho trovato utile, interessante o semplicemente divertente. Ma… non c’è il pulsante di condivisione che cercavo. Certo, potrei sprecarmi a fare un copia-e-incolla del link e postarlo, ma… troppa fatica. Troppo tempo. E ti dici “chi se ne importa, internet è pieno di letture interessanti. Mi ci imbatterò di nuovo, prima o poi”. Et voila, il dimenticatoio è servito! Non fate questo errore: chi vi legge vi sta dedicando del tempo prezioso. Rendete facile lo sharing, fate in modo che i pulsanti di condivisione ci siano, e scegliete i pulsanti più appropriati per il vostro testo e il vostro lettore target. Se scrivete per teenager, non serve il pulsante di Linkedin per “fare numero”.

A questo punto, come da punto 4,  devo scrivere la morale della favola. Dunque: per un post gradevole, fruibile e facile da leggere e da ricordare, siate furbi. Usate i numeri, usate i colori giusti, usate caratteri che facilitino la lettura, fate un riepiloghino e agevolate il più possibile chi vuole condividere i vostri contenuti. Happy blogging!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...